Giacomo Casanova

Ogni città di porto tiene per mano le sue storie (d’amore)

Sono sempre grandi le storie d’amore che nascono in città di mare. Di alcune, l’eco sa fermarsi a lungo tra la gente del luogo. Poi, magari, il loro suono con garbo se ne va. E di quelle storie (d’amore) più niente si sa. Sfumano all’improvviso. Fino a quando non le senti risuonare.E se tornano, a casa vogliono restare.

Ogni città di porto ha le sue. Che mantiene, ovvero tiene per mano. Che consola e rassicura. Certe abitano un sogno con educazione. Certe sono morbide, suadenti e con bagliori inaspettati. Altre sono poesia. Piene di attesa o di fulminea passione. Altre ancora parlano di lente rivoluzioni. Non importa il loro fine. Se sia più o meno lieto. A far breccia è la loro strada.E chi quella strada sa bene attraversare.

Secondo “Histoire de ma vie”, ad Ancona, trova porto sicuro una delle avvincenti storie di un celebre dongiovanni realmente vissuto. Che ha messo in scena la spregiudicatezza e la libertà di pensiero, il rispetto per le amanti e per la loro intelligenza, e, su tutti, il rifiuto di pregiudizi di qualsiasi natura.

Lui, il dongiovanni, è Giacomo Casanova e l’“Histoire de ma vie” è la sua autobiografia. Nella sua opera pare fermare ad Ancona il ricordo di una sua avventura amorosa con un sedicente castrato che, per potersi esibire in teatro, nel Settecento, sotto lo Stato pontificio, si faceva chiamare Bellino e vestiva abiti maschili, lasciando il pubblico nell’assoluta incertezza. Giacomo dice di incontrare a teatro, per la prima volta, il suo Bellino. Molto presto se ne innamora.E, a svelare, poco dopo, a Giacomo la sua storia, sarà la stessa Teresa, alias Bellino.

Dopo averla tanto amata e averle promesso di sposarla, Casanova perde di vista Teresa perché, nel partire assieme, lui smarrisce i suoi documenti e resta indietro. Si narra che i due si rincontreranno…

Ma il resto (il fine) è storia. O leggenda. Che non conta. Conta amare… Amare il mare e le sue storie (d’amore) di riva e al largo… I lori inizi e le loro evoluzioni… Tanto si sa che, se vogliono, le città di porto sanno rendere senza tempo le loro più belle storie… 

Sono sempre grandi le storie d’amore che nascono in città di mare. Di alcune, l’eco sa fermarsi a lungo tra la gente del luogo.